LA RETE ECOMUSEALE DI PETTINENGO

LA RETE ECOMUSEALE DI PETTINENGO

Pettinengo, dismesse le industrie tessili che hanno caratterizzato fino a pochi anni fa l’economia locale, affronta così le sfide del presente e del futuro puntando sulla valorizzazione del patrimonio paesaggistico-artisticolocale e su di uno sviluppo turisticobasato sul rispetto della naturaa “ritmo lento” e  a “misura di famiglia”.

Lo sforzo comune dell’Amministrazione Comunale, Enti e Associazioni locali ha portato ad oggi all’apertura di tre piccoli musei in Pettinengo che fanno parte della rete ecomuseale biellese:

il MUSA: dedicata alla sacralità dell’acqua e ad una eccezionale collezione di acquasantini

Museo dell’infanzia: una casa museo “viva e vissuta” con tanti laboratori artigianali settimanali per i più piccoli;

il Museo delle Migrazioni: cammini e storie di popoli.